Società


La società

Health Telematic Network è una società di Progettazione ed Erogazione di Servizi di Telemedicina certificata  UNI EN ISO 9001:2008.

HTN è GDPR compliant (il nuovo regolamento europeo 679/2016 in materia di protezione dei dati personali).

Le risorse umane interne di HTN Virtual Hospital (oltre un centinaio, specializzate ed esperte) sono strutturate in:

 - un settore di teleconsulenza professionale medico-infermieristica

 - un settore di progettazione e sviluppo strategico

 - un settore tecnico-informatico

 - un settore di ricerca scientifica

 - un centro servizi d'eccellenza.

 Sede legale e operativa sono a Brescia.

 


Mission

La mission di HTN Virtual Hospital è progettare e realizzare Servizi di Telemedicina che rendano la sanità sul territorio fruibile in modo “immediato e sicuro”.

Portiamo a sistema, per molteplici patologie, innovative modalità di disease management che ci consentono di fare attività di prevenzione primaria, secondaria, diagnosi, terapia, follow-up e continuità assistenziale tra ospedale e territorio.

 

 


La storia

1998: 

HTN Virtual Hospital nasce a valle dell’esigenza professionale del socio fondatore, il cardiologo ospedaliero dr. Fulvio Glisenti, di diagnosticare a distanza, in modo precoce, l’infarto miocardico acuto nel disagiato territorio montano della Vallecamonica   

1999:

viene acquisita la piattaforma CardGuard Telemedicine 2000 che, nella sede di Boario Terme, consente la messa a punto del primo servizio di telemedicina, la Telecardiologia

2000: 

HTN Virtual Hospital e I.R.C.C.S. Fondazione S. Maugeri di Brescia iniziano a collaborare nel campo della ricerca scientifica; prende avvio il “Boario Home Care Project” che eroga, sull’intero territorio nazionale, telereferti e teleconsulti cardiologici a favore dei Medici di Medicina Generale  (www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/14650821)

2001:

la società porta a termine un’operazione di venture capital con il fondo di private equity e@rchimede; sede operativa e legale vengono trasferite da Boario Terme a Brescia; il rinnovato Centro Servizi di HTN Virtual Hospital viene dotato di una nuova piattaforma proprietaria, WinCare; lo staff viene rafforzato con un gruppo di lavoro ICT costantemente impegnato nello sviluppo e implementazione di nuove soluzioni software e di rete

2002:

HTN Virtual Hospital inizia la collaborazione con la Direzione Generale della Sanità della Regione Lombardia che finanzierà, nel corso di tredici anni, cinque progetti in tema di continuità assistenziale tra Ospedali pubblici e Territorio (progetti CRITERIA, SUMMA,Telesorveglianza sanitaria domiciliare nella città di Milano, TELEMACO, NRS-Nuove Reti Sanitarie)

2003:

il “Boario Home Care Project” riceve due prestigiosi riconoscimenti; il primo da parte della Commissione Europea “eEurope Awards in eHealth”, il secondo da parte dell’ Association of Teleheath Service Providers statunitense “Telehealth Awards”

2004:

HTN Virtual Hospital progetta e realizza, per il proprio network di medici specialisti e infermieri,  un'innovativo modello di telelavoro che fa ricorso alla banda larga su linea telefonica fissa (questa modalità rende ininfluente la presenza fisica dello specialista nel Centro Servizi e si rivela di fondamentale importanza in caso di picchi improvvisi di richieste)

2005:

HTN Virtual Hospital implementa nel proprio modello di telelavoro l'erogazione di prestazioni sanitarie attraverso la banda larga su linea telefonica “mobile” 

2006:

la britannica ACCA (Association of Chartered Certified Accountants) pubblica su incarico della Commissione Europea i risultati raggiunti da uno studio predittivo sugli effetti dell’utilizzo dei servizi di telemedicina di HTN Virtual Hospital nella Regione Lombardia; il socio fondatore, dr. Fulvio Glisenti, riacquista le azioni in capo al fondo di venture capital e@archimede

2007:

HTN Virtual Hospital partecipa al progetto europeo, WASP – Wirelessly Accesible Sensor populations che mira a creare una rete wireless di sensori intelligenti, capillarmente diffusi e comunicanti tra loro, per la trasmissione di segnali relativi a persone, animali, oggetti (automotive)

2008:

lo staff ICT di HTN rilascia un primo applicativo  proprietario, TelMed (un Personal Health Record che viene inizialmente testato e utilizzato dall’ASL di Firenze per una progettualità che coinvolge tre ospedali cittadini)

2009:

viene rilasciato un secondo applicativo  proprietario, TelMed Wireless Solution (l’applicativo consente la trasmissione alla piattaforma centrale HTN, in modalità wireless, in tempo reale, i dati dei parametri vitali rilevati al domicilio)

2010:

HTN Virtual Hospital rilascia nuovi e innovativi servizi: la Diagnostica di secondo livello (Holter, ABPM, Spirometria), la Telepneumologia e la Telediabetologia; viene rilasciato anche un terzo applicativo  proprietario, VideoWeb (sistema di video-conference che permette a un operatore medico/sanitario, da remoto, il controllo visivo degli utenti )

2011:

I.R.C.C.S. Fatebenefratelli di Brescia commissiona a HTN Virtual Hospital la progettazione e la realizzazione di un applicativo integrato di Health Care che gestisce in contemporanea le funzionalità di cartella clinica ospedaliera e quelle di erogazione dei servizi dei Telemedicina per il telemonitoraggio domiciliare dei pazienti dimessi

2012:

HTN Virtual Hospital progetta e realizza la prima rete ospedaliera italiana di Tele-ICU "Tele-Intensive Care Unit”, RITMO PROJECT: 117 reparti di Neurologia dislocati sull’intero territorio nazionale vengono dotati di apparecchiature di terapia intensiva i cui segnali (ecg, pressione, saturimetria) sono monitorati in tempo reale, via web, dai medici specialisti di HTN Virtual Hospital

2013:

viene rilasciata la SmartTelemedicine Platform, un’avanzata piattaforma web-based di Health Care, testata e utilizzata nel corso del progetto SECURE (finanziato da  Regione Lombardia e MIUR); Secure realizza un innovativo sistema di Telemedicina che provvede h24 sia alla rilevazione dei parametri vitali (body sensor) che alla rilevazione dei parametri ambientali (ambient sensor) attraverso l'utilizzo di sensori di ridotte dimensioni, wearable o installati presso l’abitazione  (http://secure.ewlab.di.unimi.it/)

2014: 

Federfarma e HTN Virtual Hospital, nel contesto della Farmacia dei Servizi, siglano un accordo di collaborazione che prevede di erogare i servizi di telemedicina (di cui al decreto ministeriale n°153 del 2009) a favore di tutte le farmacie associate a livello nazionale

2015:

HTN Virtual Hospital fa proprie le potenzialità di Internet of You (l'evoluzione in ambito health and welness dell'Internet of Things) realizzando per il prorpio Ospedale Virtuale un nuovo sistema di telemonitoraggio personalizzato nell’ambito dei sensori wearables for health

2016:

HTN Virtual Hospital e Medtronic realizzano, nell’ambito dell’ “Innovating  for Value in Healthcare”, un progetto pilota di remote devices telemonitoring  tra HTN Virtual Hospital  e Fondazione Istituto San Raffaele G. Giglio di Cefalù

Microsoft seleziona SmartTelemedicine Platform di HTN Virtual Hospital come "case history" di successo in ambito e-Health 

2017:

FEDERFARMA e SIT (Società Italiana di Telemedicina), grazie ai buoni auspici di HTN, siglano nell'ambito di Cosmofarma Exhibition 2017, un Protocollo di Collaborazione per consolidare le attività di telemedicina in farmacia e promuovere, per tutti i servizi offerti, l’adozione di standard di qualità tecnologica e clinica dello stesso livello di quelli ospedalieri 

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA’ -   Roma 26 luglio 2017 - HTN partecipa con la propria expertise al CONSENSUS MEETING: SVILUPPO DELLA TELEMEDICINA E DELLA SANITÀ DIGITALE nell'ambito della tavola rotonda ”Attività e proposte tecnologiche”

 

 

 

 


Asset

I vantaggi competitivi di HTN Virtual Hospital sono basati su asset tangibili e intangibili quali:

  • un team altamente specializzato di medici specialisti ospedalieri teleconsulenti
  • convenzioni e collaborazioni con prestigiose sedi Universitarie e Istituti di Ricerca e Cura a Carattere Scientifico
  • una costante partecipazione a progetti scientifici nazionali ed europei 
  • un'avanzata piattaforma tecnologica web-based 
  • modelli organizzativi di telelavoro in tempo reale, anche in modalità mobile, che consentono un'ampia scalabilità del sistema 
  • la qualità dei Servizi certificata ISO 9001-2008   
  • la formazione continua delle risorse umane
  • la sicurezza dei dati sensibili archiviati (garantita da severe misure organizzative, fisiche e logiche, applicate a tutte le procedure operative)
  • un solido network di relazioni con primarie aziende nazionali e internazionali di apparecchiature elettromedicali.

 


Codice etico

Il 29 Marzo 2012 la società ha adottato il Codice Etico.

Scarica il documento

Video

I video istituzionali di HTN.

HTN - UniCredit Premio OK Italia 2012 Premiazione Health Telematic Network S r l

Anno 2001 - La società

HTN - FSM 2001

HTN - Convegno WellBeing Philips 2010

2016 HTN/Provincia Brescia: i segni della concretezza